Sobrietà, giustizia e pietà

Dalla lettera di san Paolo apostolo a Tito 2,1-8.11-14
Carissimo, insegna quello che è conforme alla sana dottrina.
Gli uomini anziani siano sobri, dignitosi, saggi, saldi nella fede, nella carità e nella pazienza. Anche le donne anziane abbiano un comportamento santo: non siano maldicenti né schiave del vino; sappiano piuttosto insegnare il bene, per formare le giovani all’amore del marito e dei figli, a essere prudenti, caste, dedite alla famiglia, buone, sottomesse ai propri mariti, perché la parola di Dio non venga screditata.
Esorta ancora i più giovani a essere prudenti, offrendo te stesso come esempio di opere buone: integrità nella dottrina, dignità, linguaggio sano e irreprensibile, perché il nostro avversario resti svergognato, non avendo nulla di male da dire contro di noi.
È apparsa infatti la grazia di Dio, che porta salvezza a tutti gli uomini e ci insegna a rinnegare l’empietà e i desideri mondani e a vivere in questo mondo con sobrietà, con giustizia e con pietà, nell’attesa della beata speranza e della manifestazione della gloria del nostro grande Dio e salvatore Gesù Cristo. Egli ha dato se stesso per noi, per riscattarci da ogni iniquità e formare per sé un popolo puro che gli appartenga, pieno di zelo per le opere buone.

Dal Vangelo secondo Luca 17,7-10
In quel tempo, Gesù disse: «Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà, quando rientra dal campo: “Vieni subito e mettiti a tavola”? Non gli dirà piuttosto: “Prepara da mangiare, strìngiti le vesti ai fianchi e sérvimi, finché avrò mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai tu”? Avrà forse gratitudine verso quel servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti?
Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”».

Tre parole che fanno un programma di vita secondo il Vangelo. 
Sobrietà: è lo stile di vita di chi sa godere per l’essenziale, senza cercare l’effimero ed evitando atteggiamenti rapaci riguardo alle cose. La sobrietà è la capacità di valorizzare ciò che conta veramente, lasciando da parte ciò che ci attrae nonostante la sua inconsistenza.

Giustizia: è la disponibilità a lasciarsi guidare da quanto Dio afferma essere un bene. La giustizia non si limita ad evitare il male, ma si impegna per costruire il bene, cercando sempre di realizzare, grazie al massimo impegno, il maggior bene possibile (che non è mai il bene assoluto).

Pietà: è la disponibilità a pensarsi come creature amate da Dio, abbandonando la pretesa di essere noi i creatori di noi stessi. La pietà è saper riconoscere il posto che Dio ha nella mia vita, evitando di considerarmi io un dio.

La sintesi del vivere secondo pietà, giustizia e sobrietà è data dall’immagine del servo che si considera inutile, cioè non necessario. Sa servire ed è disponibile a farlo, vive dunque una vita sobria; sa chi servire e in che modo farlo dunque vive una vita giusta; accetta di essere servo addirittura non necessario, riconoscendo che necessario è solo Dio, lui che solo è buono e giusto.

Una buona notizia: È apparsa infatti la grazia di Dio, che porta salvezza a tutti gli uomini e ci insegna a rinnegare l’empietà e i desideri mondani e a vivere in questo mondo con sobrietà, con giustizia e con pietà.

Per pregare: dal Salmo 36
Confida nel Signore e fa’ il bene:
abiterai la terra e vi pascolerai con sicurezza.
Cerca la gioia nel Signore:
esaudirà i desideri del tuo cuore.

Il Signore conosce i giorni degli uomini integri:
la loro eredità durerà per sempre.
Il Signore rende sicuri i passi dell’uomo
e si compiace della sua via.

Sta’ lontano dal male e fa’ il bene
e avrai sempre una casa.
I giusti avranno in eredità la terra
e vi abiteranno per sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.