Promessa mantenuta

800px-weizen2

Dagli Atti degli Apostoli 13,26-33
In quei giorni, [Paolo, giunto ad Antiòchia di Pisìdia, diceva nella sinagoga:] «Fratelli, figli della stirpe di Abramo, e quanti fra voi siete timorati di Dio, a noi è stata mandata la parola di questa salvezza. Gli abitanti di Gerusalemme infatti e i loro capi non hanno riconosciuto Gesù e, condannandolo, hanno portato a compimento le voci dei Profeti che si leggono ogni sabato; pur non avendo trovato alcun motivo di condanna a morte, chiesero a Pilato che egli fosse ucciso. Dopo aver adempiuto tutto quanto era stato scritto di lui, lo deposero dalla croce e lo misero nel sepolcro. Ma Dio lo ha risuscitato dai morti ed egli è apparso per molti giorni a quelli che erano saliti con lui dalla Galilea a Gerusalemme, e questi ora sono testimoni di lui davanti al popolo. E noi vi annunciamo che la promessa fatta ai padri si è realizzata, perché Dio l’ha compiuta per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche sta scritto nel salmo secondo: “Mio figlio sei tu, io oggi ti ho generato”».

Dal Vangelo secondo Giovanni 14,1-6
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via».
Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me».

Se c’è una cosa che la Bibbia ripete incessantemente riguardo a Dio è che Lui è fedele. Lui mantiene le sue promesse, quelle fatte ad Abramo e alla sua discendenza; quelle fatte attraverso i profeti; quelle fatte attraverso la speranza suscitata nel cuore dei suoi figli. Dio mantiene le sue promesse.
La Bibbia afferma questa verità su Dio non come un assioma, ma come un’esperienza verificata: è l’esperienza fatta da Abramo, Isacco e Giacobbe; è l’esperienza fatta dopo l’esodo dall’Egitto; è l’esperienza del ritorno dall’esilio; è  vissuta da Davide e Salomone; è l’esperienza vissuta dai profeti, chiamati ad essere la voce attraverso cui Dio annunciava le sue promesse, le stesse su cui giocavano la loro credibilità: «Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non l’ha detta il Signore. Il profeta l’ha detta per presunzione» (Dt 18,22). 

L’esperienza della fedeltà di Dio nel mantenere le sue promesse, diventa premessa per vivere la fede sulle richieste che Dio ci rivolge, accompagnate dalle sue promesse. Nel Vangelo Gesù ci rivolge delle promesse riguardo al nostro destino eterno e ci chiede di seguire Lui che è via, verità e vita per arrivare al Padre. Ogni richiesta/proposta da parte di Gesù è accompagnata da una promessa. Solo se crediamo nella fedeltà di Dio potremo fidarci di Lui.

Una buona notizia: Tutto ciò che vuole il Signore lo compie in cielo e sulla terra, nei mari e in tutti gli abissi.(Sal 135,6)
Come infatti la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza avere  irrigato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, perché dia il seme a chi semina e il pane a chi mangia, così sarà della mia parola uscita dalla mia bocca: non ritornerà a me senza effetto, senza aver operato ciò che desidero e senza aver compiuto ciò per cui l’ho mandata (Is 55,10-11).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.