Misericordia

cual-es-el-dios-de-la-misericordia

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo a Timòteo
Paolo, apostolo di Cristo Gesù per comando di Dio nostro salvatore e di Cristo Gesù nostra speranza, a Timòteo, vero figlio mio nella fede: grazia, misericordia e pace da Dio Padre e da Cristo Gesù Signore nostro.
Rendo grazie a colui che mi ha reso forte, Cristo Gesù Signore nostro, perché mi ha giudicato degno di fiducia mettendo al suo servizio me, che prima ero un bestemmiatore, un persecutore e un violento. Ma mi è stata usata misericordia, perché agivo per ignoranza, lontano dalla fede, e così la grazia del Signore nostro ha sovrabbondato insieme alla fede e alla carità che è in Cristo Gesù.

Paolo ha sperimentato sulla sua pelle il bene che la misericordia di Dio ha concesso alla sua vita. Lui che era “un bestemmiatore, un persecutore e un violento“, grazie alla misericordia di Dio ha sperimentato un amore capace di cambiare la sua vita e di rinnovarla nella fiducia e nel servizio.
E’ sempre commovente vedere come il culmine del cambiamento che Dio opera con il suo amore, è di consentire di vivere il servizio per Dio stesso. 
Questa stessa misericordia è il dono che Paolo invoca per il caro Timotèo che lui considera vero figlio nella fede.
Iniziamo oggi la lettura  di uno dei testi più intensi di san Paolo, contenente anche molte indicazioni per le nostre comunità ecclesiali. questa lettera fa parte di un gruppo chiamato “lettere pastorali”.

Salmo 15
Proteggimi, o Dio: in te mi rifugio.
Ho detto al Signore: «Il mio Signore sei tu,
solo in te è il mio bene».
Il Signore è mia parte di eredità e mio calice:
nelle tue mani è la mia vita. 

Benedico il Signore che mi ha dato consiglio;
anche di notte il mio animo mi istruisce.
Io pongo sempre davanti a me il Signore,
sta alla mia destra, non potrò vacillare.

Mi indicherai il sentiero della vita,
gioia piena alla tua presenza,
dolcezza senza fine alla tua destra.

Preghiamo
O Dio, sostegno e forza di chi spera in te, 
che ci hai dato in san Giovanni Crisostomo 
un vescovo mirabile per l’eloquenza 
e per l’invitta costanza nelle persecuzioni, 
fa’ che il popolo cristiano, 
illuminato dalla sua dottrina, 
sappia imitare la sua fortezza evangelica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.