Dio è il re

SONY DSC

Dal libro dei Giudici
In quei giorni, tutti i signori di Sichem e tutta Bet Millo si radunarono e andarono a proclamare re Abimèlec, presso la Quercia della Stele, che si trova a Sichem.
Ma Iotam, informato della cosa, andò a porsi sulla sommità del monte Garizìm e, alzando la voce, gridò: «Ascoltatemi, signori di Sichem, e Dio ascolterà voi!
Si misero in cammino gli alberi per ungere un re su di essi.
Dissero all’ulivo: “Regna su di noi”.
Rispose loro l’ulivo: “Rinuncerò al mio olio, grazie al quale si onorano dèi e uomini, e andrò a librarmi sugli alberi?”.
Dissero gli alberi al fico: “Vieni tu, regna su di noi”. Rispose loro il fico: “Rinuncerò alla mia dolcezza e al mio frutto squisito, e andrò a librarmi sugli alberi?”.
Dissero gli alberi alla vite: “Vieni tu, regna su di noi”. Rispose loro la vite: “Rinuncerò al mio mosto, che allieta dèi e uomini, e andrò a librarmi sugli alberi?”.
Dissero tutti gli alberi al rovo: “Vieni tu, regna su di noi”.
Rispose il rovo agli alberi: “Se davvero mi ungete re su di voi, venite, rifugiatevi alla mia ombra; se no, esca un fuoco dal rovo e divori i cedri del Libano”».

E’ difficile il governo di un popolo senza una guida. Con la morte di Giosuè e l’insediamento nei territori di Canaan, il popolo di Israele è alla ricerca di una guida. Sembra che l’alleanza e la legge di Dio, attraverso le quali Dio stesso può governare il suo popolo, non siano sufficienti e, ad imitazione dei popoli circostanti, anche Israele voglia avere un re che lo governi e guidi.
Sembrerebbe una buona idea, ma non è un’idea che viene da Dio.
In questo testo si presenta una parodia di cosa significhi scegliersi un re secondo le logiche umane: si sceglie veramente colui che è migliore? O si sceglie colui che minaccia e pretende di dominare, pur non valendo molto?
Il dibattito in Israele sulla opportunità di costituire una monarchia durerà molti anni, fino al profeta Samuele che, ispirato da Dio, ungerà Saul come primo re di Israele scelto da Dio.
L’originalità di Israele come popolo di Dio, governato direttamente da lui, è una originalità difficile da portare. La tentazione è sempre quella di omologarsi agli altri, anche al costo di rendersi sudditi e di rinunciare alla propria libertà. E’ un cammino sempre difficile in ogni tempo.
Dal Salmo 21
Signore, il re gioisce della tua potenza!
Quanto esulta per la tua vittoria!
Hai esaudito il desiderio del suo cuore,
non hai respinto la richiesta delle sue labbra.
Gli vieni incontro con larghe benedizioni,
gli poni sul capo una corona di oro puro.
Vita ti ha chiesto, a lui l’hai concessa,
lunghi giorni in eterno, per sempre.
Grande è la sua gloria per la tua vittoria,
lo ricopri di maestà e di onore,
poiché gli accordi benedizioni per sempre,
lo inondi di gioia dinanzi al tuo volto.
Preghiamo oggi in particolare per il nostro Paese e perché si risolva bene la crisi di Governo.

O Dio, che per difendere la fede cattolica
e unificare ogni cosa nel Cristo
hai animato del tuo Spirito di sapienza e di fortezza
il papa san Pio X, fa’ che, alla luce dei suoi insegnamenti
e del suo esempio, giungiamo al premio della vita eterna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.