Visione

65-o
Dal libro del profeta Danièle (7,9-10.13-14)
Io continuavo a guardare,
quand’ecco furono collocati troni
e un vegliardo si assise.
La sua veste era candida come la neve
e i capelli del suo capo erano candidi come la lana;
il suo trono era come vampe di fuoco
con le ruote come fuoco ardente.
Un fiume di fuoco scorreva
e usciva dinanzi a lui,
mille migliaia lo servivano
e diecimila miriadi lo assistevano.
La corte sedette e i libri furono aperti.
Guardando ancora nelle visioni notturne,
ecco venire con le nubi del cielo
uno simile a un figlio d’uomo;
giunse fino al vegliardo e fu presentato a lui.
Gli furono dati potere, gloria e regno;
tutti i popoli, nazioni e lingue lo servivano:
il suo potere è un potere eterno,
che non finirà mai,
e il suo regno non sarà mai distrutto.

Il profeta Daniele, ripreso ampiamente dalle visioni dell’Apocalisse, ci mostra il regno di Dio che si compie.
Averne una visione anticipata ci consente di camminare nella storia certi di quale sarà l’esito delle cose e schierandoci dalla parte di colui che avrà la vittoria e il potere.
La trasfigurazione che oggi celebriamo, nel cammino dei discepoli, segna esattamente questa anticipazione della vittoria pasquale per confortare nella fede coloro che erano in cammino dietro a Gesù e che erano provati dalle difficoltà del rifiuto posto di fronte a Gesù e della prospettiva della Pasqua di passione, morte e risurrezione a cui Gesù li stava preparando.
Anche per noi è importante avere una chiara visione dell’esito della storia e anche nel nostro tempo abbiamo bisogno di profeti che ci ricordino quale sia la mèta del nostro cammino. Un popolo senza visioni è un popolo che cammina alla cieca, si scoraggia, perde la motivazione del cammino, soprattutto quando questo diviene difficile.

Dal Salmo 97
Il Signore regna: esulti la terra,
gioiscano le isole tutte.
Nubi e tenebre lo avvolgono,
giustizia e diritto sostengono il suo trono.

I monti fondono come cera davanti al Signore,
davanti al Signore di tutta la terra.
Annunciano i cieli la sua giustizia,
e tutti i popoli vedono la sua gloria.

Perché tu, Signore,
sei l’Altissimo su tutta la terra,
eccelso su tutti gli dèi.
Preghiamo
O Dio, che nella gloriosa Trasfigurazione
del Cristo Signore,
hai confermato i misteri della fede
con la testimonianza della legge e dei profeti
e hai mirabilmente preannunziato
la nostra definitiva adozione a tuoi figli,
fa’ che ascoltiamo la parola del tuo amatissimo Figlio
per diventare coeredi della sua vita immortale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.