Il peso della verità

ba_028

Dal Vangelo secondo Giovanni (16,12-15)
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».

Lo Spirito è lo Spirito della Verità che guida a tutta la verità, quella di cui i discepoli devono portare il peso. C’è una gradualità nell’acquisizione di ciò che Gesù ci dice che ci consente di andare sempre più in profondità.
Nel medioevo i grandi maestri spirituali di lectio divina della Bibbia, sostenevano questa affermazione molto bella: “Scriptura crescit cum orante” “La Bibbia cresce con colui che la prega”. E’ un’affermazione molto vera perché proprio grazie allo Spirito di Dio, che è l’ispiratore della Scrittura, noi che leggiamo e preghiamo la Scrittura con il suo aiuto, conosciamo sempre più profondamente quanto la Scrittura afferma e ci vuole rivelare.
Ognuno di noi  – nel corso del tempo e della storia – leggendo la Scrittura alla luce dello Spirito di Dio, fa crescere la Scrittura e la conoscenza della verità che in essa è rivelata, tanto che noi potremmo dire che, di ciò che ha scritto san Paolo nelle sue lettere o gli evangelisti nei vangeli a loro attribuiti, noi, dopo più di duemila anni di lettura orante di quei testi, abbiamo una conoscenza più approfondita di Paolo e degli evangelisti riguardo a quello che loro hanno scritto. E’ quella che noi cattolici, insieme ai fratelli ortodossi, chiamiamo la Tradizione, quella trasmissione nella fede delle verità rivelate che, nel passaggio delle generazioni, grazie al dono dello Spirito, acquista sempre più profondità. E’ un grande dono dello Spirito di cui rendere grazie.

Dal Salmo 148
Lodate il Signore dai cieli,
lodatelo nell’alto dei cieli.
Lodatelo, voi tutti, suoi angeli,
lodatelo, voi tutte, sue schiere.

I re della terra e i popoli tutti,
i governanti e i giudici della terra,
i giovani e le ragazze,
i vecchi insieme ai bambini
lodino il nome del Signore.

Perché solo il suo nome è sublime:
la sua maestà sovrasta la terra e i cieli.
Ha accresciuto la potenza del suo popolo.
Egli è la lode per tutti i suoi fedeli,
per i figli d’Israele, popolo a lui vicino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.