Amore straordinario

f587b1334a0d1f5286d74581441338a3

Dal Vangelo secondo Matteo (5,43-48)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

Cosa fate di straordinario se amate solo quelli che vi amano? Lo fanno tutti!
E’ bello pensare che Gesù si aspetti da noi una capacità straordinaria di amare, differente da quella che vivono tutti.
E’ bello pensare che Gesù pensi ai suoi discepoli come a degli esperti di ogni tipo di amore, anche di quello straordinario: l’amore per i nemici; l’amore fatto di riconciliazione.

Vivere questo amore non è da tutti e richiede alcuni passaggi necessari:
– riconoscersi figli del Padre come tutti gli altri;
– saper guardare il mondo dal punto di vista di Dio, il Padre che fa piovere e splendere il sole sui giusti e sugli ingiusti;
– desiderare il regno di Dio e collaborare con Dio perché il suo regno e la sua volontà si compia;
– saper riconoscere che la pace e la relazione con gli altri vale più di ogni altra cosa;
– saper riconoscere che “un uomo non è il suo errore”, come diceva don Oreste Benzi;
– desiderare essere “perfetti” con il Padre e non accontentarsi di essere dei mediocri.

Allora lo straordinario si compie, perché Dio trova in noi una disponibilità per compiere i segni del regno.

Dal Salmo 118
Beato chi è integro nella sua via
e cammina nella legge del Signore.
Beato chi custodisce i suoi insegnamenti
e lo cerca con tutto il cuore.

Tu hai promulgato i tuoi precetti
perché siano osservati interamente.
Siano stabili le mie vie
nel custodire i tuoi decreti.

Ti loderò con cuore sincero,
quando avrò appreso i tuoi giusti giudizi.
Voglio osservare i tuoi decreti:
non abbandonarmi mai.

WhatsApp Image 2019-03-06 at 10.59.22

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.