La volontà del Padre

Resurrection

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 6,36-40)
In quel tempo, Gesù disse alla folla: «Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me: colui che viene a me, io non lo caccerò fuori, perché sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato. E questa è la volontà di colui che mi ha mandato: che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma che lo risusciti nell’ultimo giorno. Questa infatti è la volontà del Padre mio: che chiunque vede il Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno».

Che bello riascoltare questa parola di Gesù che ci ricorda che la volontà del Padre è che noi viviamo eternamente e godiamo della risurrezione di Gesù.
Di fronte al mistero della morte, mistero di dolore e di angoscia, questa parola di Gesù illumina la nostra speranza e ci aiuta a stare senza timore di fronte alla morte, consapevoli che la volontà del Padre onnipotente si compirà per noi, se solo abbiamo fede nel Figlio, il Signore nostro Gesù Cristo.

Questo è ciò che mettiamo in rilievo in questo giorno in cui la Chiesa fa memoria di tutti i fedeli defunti. Li ricordiamo non travolti dalla nostalgia, ma fiduciosi che questa volontà di Dio si possa compiere per tutti.

In questo giorno la fraternità della Chiesa che si estende non solo in ogni parte della terra, ma anche in ogni tempo, fa memoria di ogni fratello o sorella, soprattutto di quelli morti nell’indifferenza di tutti, di quelli che nessuno ricorda. Poiché #ognunovale, noi oggi vogliamo ricordare tutti ed elevare una preghiera che corrisponde alla volontà del Padre: la vita eterna e la risurrezione per tutti i suoi figli e le sue figlie.

Salmo 130
Dal profondo a te grido, o Signore;
Signore, ascolta la mia voce.
Siano i tuoi orecchi attenti
alla voce della mia supplica.

Se consideri le colpe, Signore,
Signore, chi ti può resistere?
Ma con te è il perdono:
così avremo il tuo timore.

Io spero, Signore.
Spera l’anima mia,
attendo la sua parola.
L’anima mia è rivolta al Signore
più che le sentinelle all’aurora.

Più che le sentinelle l’aurora,
Israele attenda il Signore,
perché con il Signore è la misericordia
e grande è con lui la redenzione.
Egli redimerà Israele
da tutte le sue colpe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...