Discepoli filtro

Lucas Cranach il Vecchio Gesu benedice i bambini

Dal Vangelo secondo Matteo (19,13-15)
In quel tempo, furono portati a Gesù dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li rimproverarono. Gesù però disse: «Lasciateli, non impedite che i bambini vengano a me; a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli». E, dopo avere imposto loro le mani, andò via di là.

Non c’è alcuna parola nel Vangelo in cui i discepoli sono investiti del ruolo di filtrare l’accesso a Gesù,  eppure…

Rabbrividisco all’idea che possa capitare anche a noi: che ci siano persone che vogliono incontrare il Signore e ci trovano a fare da filtro, impedendo loro di arrivare a lui. Possiamo evitare che ciò accada in modo esplicito o ideologico, ma nonostante ogni nostro impegno, noi rimaniamo naturalmente un filtro: la nostra incoerenza rispetto al Vangelo, i tratti del nostro carattere, le nostre fragilità personali, a volte anche solo la stanchezza, … sono tutti elementi che intervengono e possono costituire un impedimento per qualcuno che, timidamente, o in modo maldestro, vuole avvicinarsi al Signore.

Gesù parla molte volte degli scandali; ammonisce con durezza i suoi discepoli; conosce la nostra fragilità eppure ha affidato a noi il compito della evangelizzazione. Questo mandato ci rende responsabili e ci chiede di essere vigilanti.

Quello che il Signore ci domanda in modo chiaro è di non porre un impedimento esplicito. Al resto ci pensa la sua grazia e la multiforme testimonianza della comunità cristiana che – grazie a Dio – supplisce ai limiti di un singolo.

Dal Salmo 148
Lodate il Signore dai cieli,
lodatelo nell’alto dei cieli.
Lodatelo, voi tutti, suoi angeli,
lodatelo, voi tutte, sue schiere.

I re della terra e i popoli tutti,
i governanti e i giudici della terra,
i giovani e le ragazze,
i vecchi insieme ai bambini
lodino il nome del Signore,
perché solo il suo nome è sublime:
la sua maestà sovrasta la terra e i cieli.

Ha accresciuto la potenza del suo popolo.
Egli è la lode per tutti i suoi fedeli,
per i figli d’Israele, popolo a lui vicino. Alleluia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...