Giuramenti

Mt 5,33-37 L’invito di Gesù a non giurare non è orientato al disimpegno, ma all’esigenza di essere più semplici e – come diciamo in Romagna – più schietti. Per mantenere la parola non hai bisogno di impegnarti formalmente giurando: se sei una persona sincera, se sei una persona affidabile basta un tuo ‘sì’ o un […]

Adulterio

Mt 5,27-32 Non so se esista una parola più fuori moda di “adulterio“; raramente io la sento pronunciare. Il dramma dell’infedeltà, che colpisce alcune coppie di sposi, è considerato per lo più con rassegnazione, altre volte con rabbia, ma solo per le conseguenze che provoca sulla vittima dell’infedeltà, non tanto per il gesto in quanto […]

Non ucciderai

Mt 5,20-26 E’ l’unico comandamento che, espresso in modo assoluto, mette quasi tutti d’accordo. Uccidere è un male, un peccato, addirittura un reato, un crimine contro l’umanità. Eppure è il peccato più diffuso sulla faccia della terra e nel corso della storia: per uccidere si spendono miliardi di euro o dollari e si cercano modi […]

Compimento

Mt 5,17-19 Il compimento non è la fine (che porta una nota di tristezza), ma è il fine e la méta. Il compimento è lo scopo per cui una realtà ha preso origine ed è ciò che da senso ad un progetto (che non può rimanere incompiuto). Nella Bibbia ci sono quattro grandi compimenti: – […]

Non c’è gusto

Mt 5,13-16 Senza sale non c’è gusto, tutto è insipido. Senza luce tutto è buio, non ci sono forme, colori e ombre. Questo testo viene immediatamente dopo la proclamazione delle Beatitudini ed è rivolto ai discepoli di Gesù, a coloro che hanno (a noi che abbiamo) compiuto la scelta di seguirlo. Gesù affida a noi […]

Gratis

At 11,21-26;13,1-3 Mt 10,7-13 Gratuitamente avete ricevuto! Siamo stati destinatari di un dono gratuito: nessun merito! Chi può dire di aver meritato o guadagnato la vita? O la fede? O la salute? O la pace? O un amico, un fratello, un amore, un figlio? … Riporto ancora la frase di san Paolo: “Che cosa possiedi […]

E’ un demonio!

Mc 3,20-35 Dito puntato di chi non comprende e non accoglie, però accusa. Come è facile demonizzare colui o colei che noi non comprendiamo, che ci mette in difficoltà, che pronuncia parole che risultano scomode? Anche Gesù è stato sottoposto a questa calunnia, ma decide di non rispondere per le rime… Qual è l’azione principale […]