Compimento

20170211-Cristo-Pantocratore

Mt 5,17-19

Il compimento non è la fine (che porta una nota di tristezza), ma è il fine e la méta.
Il compimento è lo scopo per cui una realtà ha preso origine ed è ciò che da senso ad un progetto (che non può rimanere incompiuto).

Nella Bibbia ci sono quattro grandi compimenti:
– quello della creazione che trova il suo compimento nel riposo di Dio e nel Sabato: Dio, nel settimo giorno, portò a compimento il lavoro che aveva fatto e cessò nel settimo giorno da ogni suo lavoro che aveva fatto. (Gen 2,2)
– quello della morte in croce di Gesù, il quale, avendo amato i suoi che erano nel mondo lì amò fino alla fine (al compimento) e nelle sue ultime parole prima di consegnare lo spirito dice: “è compiuto!” (Cfr Gv 13,1; 19,30)
– tra questi due compimenti si colloca quello in cui Gesù afferma di essere venuto per dare compimento alla Legge, il grande dono di Dio al popolo insieme alla terra promessa. Gesù si rivela come colui che porta la Legge al suo compimento, un percorso che non esonera dall’osservanza scrupolosa, ma non ossessiva, della Legge.
– il quarto compimento è quello dell’Apocalisse in cui il Signore Gesù si rivela come il compimento del cosmo e di tutta la creazione: Io sono l’Alfa e l’Omèga, il Primo e l’Ultimo, il Principio e la Fine. (Ap 22,13)

In Gesù, il Figlio amato nel quale Dio pone il suo compiacimento, Colui che compie perfettamente la volontà del Padre fino a farne suo cibo – Il mio cibo è fare la volontà di colui che mi ha mandato e compiere la sua opera. Gv 4,34 – noi troviamo il compimento e il senso della legge che, infine, altro non è che un grande percorso pedagogico per imparare a vivere da figli, scoprendo che, quanto il Padre ci domanda, lo chiede perché noi possiamo fidarci di Lui e impariamo a vivere da figli.
Nel Figlio noi troviamo il compimento della Legge.

Dal Salmo 119
Corro sulla via dei tuoi comandi,
perché hai allargato il mio cuore.
Insegnami, Signore, la via dei tuoi decreti
e la custodirò sino alla fine.

Dammi intelligenza, perché io custodisca la tua legge
e la osservi con tutto il cuore.
Guidami sul sentiero dei tuoi comandi,
perché in essi è la mia felicità.

Piega il mio cuore verso i tuoi insegnamenti
e non verso il guadagno.

Un pensiero su “Compimento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...