Custodire

download

Lc 2,41-51

Un ragazzo incustodito rimane a Gerusalemme dopo aver celebrato il bar-mitzva, il rito che per un ragazzo ebreo segna il passaggio alla vita adulta, caratterizzata dall’esigenza di osservare (custodire) la legge di Dio
Ho più intelligenza degli anziani, perché custodisco i tuoi precetti. (Sal 119,100).

Due genitori – custodi del Figlio di Dio per vocazione – che lo cercano affannosamente.
Una comitiva che non custodisce uno dei suoi ragazzi e che ignora dove possa essere.

Un ragazzo che, a Gerusalemme,  è custodito da coloro che sono i custodi della Legge, e che – almeno da quanto ci trasmette questo episodio del Vangelo – non la custodiscono in modo rigido, ma si lasciano stupire per l’intelligenza e le domande di quel giovane.
Mai un uomo ha parlato come parla quest’uomo! (Gv 7,46).

Un ragazzo che, ai suoi genitori/custodi, spiega che deve occuparsi (custodire) le cose del Padre suo.

Una madre che, anche se non comprende, custodisce nel suo cuore tutte queste cose.

Chi mi custodisce? Chi custodisco? Cosa custodisco nel cuore?

Dal Salmo 119
9 Come potrà un giovane tenere pura la sua via? Osservando la tua parola.
10 Con tutto il mio cuore ti cerco: non lasciarmi deviare dai tuoi comandi.
11 Ripongo nel cuore la tua promessa per non peccare contro di te.
12 Benedetto sei tu, Signore: insegnami i tuoi decreti.
13 Con le mie labbra ho raccontato tutti i giudizi della tua bocca.
14 Nella via dei tuoi insegnamenti è la mia gioia, più che in tutte le ricchezze.
15 Voglio meditare i tuoi precetti, considerare le tue vie.
16 Nei tuoi decreti è la mia delizia, non dimenticherò la tua parola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...