Figli perfetti

default

Mt 5,43-48

Risolviamo subito un dubbio. Essere figli perfetti non significa essere impeccabili.
Nel Vangelo essere perfetti come il Padre, significa stare come Lui di fronte alle cose e alle persone, con i suoi, con le sue mani e con il suo cuore.
In particolare oggi il Vangelo ci chiede di fare i conti con l’inimicizia che caratterizza alcuni rapporti, facendola diventare occasione per un amore privilegiato: sembra impossibile, eppure è la parola del Vangelo che ci è stato annunciato.

Chi può amare i nemici? Solo chi riconoscere di essere destinatario della misericordia di Dio e di non avere – presso Dio – alcun diritto acquisito. Essere perfetti come il Padre, significa essere capaci di guardare gli altri a partire dai loro doni e dai loro bisogni reali. Dio fa splendere il sole e fa piovere sui giusti e gli ingiusti… perché li considera tutti suoi figli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...