Sei tu?

giovannibatt

Lc 7,19-23

E’ lo stesso vangelo di domenica scorsa nella versione di Luca. Giovanni Battista manda i suoi discepoli da Gesù per chiedere conferma sulla sua identità di Messia. Sei tu? O dobbiamo ascoltare un altro?

Anche Giovanni, il più grande tra i nati di donna, ha bisogno di una conferma nella fede.
Gesù rende evidenti davanti agli occhi dei discepoli i segni del Regno di Dio, quelli che noi chiamiamo i miracoli.

Tutti abbiamo bisogno di segni di conferma, ma spesso li andiamo a cercare in luoghi sbagliati. Cerchiamo segni spettacolari, mentre più spesso Dio agisce nel nascondimento e nell’intimo dei cuori delle persone: quello è il suo terreno d’azione preferito.
Potremmo chiederci oggi quali siano i segni della presenza del regno di Dio accanto a noi? da dove vediamo che Dio sta operando? come riconosciamo che “il suo braccio non si è accorciato”?
Abbiamo bisogno personalmente di avere queste conferme e abbiamo bisogno di essere gli uni per gli altri dei testimoni dei segni del Regno di Dio per sostenerci nella fede.

Il tempo dell’avvento è una buona opportunità per purificare i nostri occhi e farci “voce che grida” annunciando le grandi opere di Dio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...