Grazie, Signore

Al termine dell’anno solare è tradizione cantare il Te deum, antico inno di ringraziamento che corona i momenti solenni della vita ecclesiale e dei singoli credenti.  Anche su questo blog che quest’anno ha visto la luce, e che si propone di portare un po’ di luce nella giornata di chi lo segue – attraverso la Parola di Dio […]

Una famiglia esule

  Mt 2,13-15.19-23 Ancora un’immagine molto attuale che ci viene proposta dalla liturgia di questi giorni. Il Verbo si fa carne in modo così concreto ed entra in situazioni così verosimili che non sembra reale. Il Vangelo della festa della Santa Famiglia ci pone dinanzi alla scena della fuga in Egitto per sfuggire all’eccidio di […]

Dalla perversione, la santità

Non c’è celebrazione liturgica più attuale di quella di oggi in cui ricordiamo i bambini uccisi dalla violenza di Erode. Purtroppo alle opere d’arte oggi occorre aggiungere le foto della cronaca che, quotidianamente, ci propongono immagini e storie di omicidi efferati, motivati dalla guerra, dalle migrazioni forzate, dalla povertà. E’ interessante che la Chiesa abbia […]

Il discepolo amato

Gv 20,2-8 La figura di san Giovanni, apostolo ed evangelista, è veramente complessa. Egli è il primo chiamato e “l’ultimo” testimone della risurrezione. E’il primo ad arrivare al sepolcro vuoto e il secondo ad entrare, ma il primo a credere. E’ l’unico discepolo presente sotto la croce ed è il testimone fedele di alcuni segni […]

Bianco Natale – Rosso Sangue

Mt 10,17-22 Il bianco Natale si tinge subito di rosso sangue. La “non accoglienza” di cui il Vangelo di Giovanni ci aveva parlato ieri (Gv 1,11) è in realtà un respingimento violento che arriva all’omicidio… e sono i difensori di Dio quelli che lo uccidono, sempre per difendere il nome santo di Dio. Stefano primo […]

Dio ha visitato il suo popolo

Lc 1,67-79 Il canto di Zaccaria sgorga come una sorgente zampillante – quasi un geyser –  dalla lingua di quest’uomo che, per nove mesi, era rimasto in silenzio. Il tema dominante è la salvezza e il protagonista del canto è il salvatore inviato da Dio, perché Zaccaria intravede nella nascita di Giovani, suo figlio, l’inizio […]

Giovanni è il suo nome

Lc 1,57-66 Sappiamo che nella Scrittura il nome ha un significato molto grande: in esso si manifesta la grandezza dell’uomo e la sua vocazione, sia quando riceve il nome da Dio, accogliendo la chiamata a vivere secondo la volontà di Dio così come si rivela, sia quando è lui stesso, come in Gen 1 ad […]