Liberaci dal (M)male


Lc 11,15-26

Il male è una questione seria ed opera nel mondo per contrastare l’azione del Regno di Dio. Noi preferiamo scherzarci e metterla sul comico, ma non fa così Gesù. Il male agisce e umilia l’uomo impedendogli di vivere la sua vita in pienezza. Per questo Gesù è tanto impegnato nel liberare l’uomo da ogni forma di male, quello fisico e quello spirituale. “Se scaccio i demoni con il dito di Dio, è giunto a voi il Regno di Dio“. Il Regno di Dio è la possibilità per l’uomo di vivere in pienezza la sua umanità così come il Creatore lo ha pensato. Dio interviene per liberare l’uomo dal dominio umiliante del male e restituirlo pienamente alla sua dignità.

La liberazione dal male, però, è solamente il primo passo; è quello che fa Gesù per noi. Rimane la nostra responsabilità di “non lasciare la casa vuota”. Non basta essere liberi dal male, ma la nostra casa deve essere riempita di bene, deve essere riempita di segni del Regno. Una casa vuota diventa preda del male, diventa il ricettacolo e dominio di “altri”. 

Per noi, che abbiamo riconosciuto la potenza di Dio, rimane l’invito a seguire Gesù perché la nostra vita, dopo che è stata liberata dal Male, possa risplendere come segno del Regno di Dio, come “luogo” in cui Dio regna. Noi che abbiamo ottenuto misericordia, siamo chiamati a diventare misericordiosi verso i nostri fratelli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...