Fratelli e madri di Gesù

fratel-carlo1

Lc 8,19-21

Siamo molto abituati a considerarci discepoli di Gesù. Ci sediamo ai suoi piedi e ascoltiamo docili la sua Parola. Ma questa relazione non è sufficiente per Gesù. Lui ci vuole suoi amici (Cfr. Gv 15); lui ci vuole suoi fratelli e sue madri.

Fratelli di Gesù lo diventiamo quando anche noi, come lui, siamo totalmente protesi nel vivere la volontà del Padre e possiamo compiere in noi stessi quel mistero di rigenerazione che è iniziato con il Battesimo. Noi siamo chiamati a formare in noi l’immagine del Cristo. Lo ricorda bene san Paolo quando ai Galati dice: “figli miei, che io di nuovo partorisco nel dolore finché Cristo non sia formato in voi!” (Gal 4,19). Ci sono alcuni uomini e donne che hanno vissuto questa configurazione a Cristo in modo perfetto: San Paolo (per me vivere è Cristo; Fil 1,21); san Francesco di Assisi (l’alter Christus); fratel Carlo di Gesù; … uomini è donne che ci mostrano e testimoniano che è possibile andare oltre il discepolato, seguendo l’invito di Gesù.

Madri di Gesù si diventa quando, come Maria, accogliamo la Parola e la facciamo diventare carne nella nostra vita. Quella Parola diviene vivente in noi e noi, attraverso la nostra presenza, testimonianza e impegno, possiamo generare Cristo al mondo. Il credente è chiamato a dare carne al Verbo di Dio.
Mi sembra bello ricordare quella famosa e antica preghiera che dice:
Cristo non ha mani ha soltanto le nostre mani per fare il suo lavoro oggi.
Cristo non ha piedi ha soltanto i nostri piedi per guidare gli uomini sui suoi sentieri.
Cristo non ha labbra ha soltanto le nostre labbra per raccontare di sé agli uomini d’oggi.
Cristo non ha mezzi ha soltanto il nostro aiuto per condurre gli uomini a sé.
Noi siamo l’unica Bibbia che i popoli leggono ancora.
Siamo l’ultimo messaggio di Dio scritto in opere e parole.

Ogni volta che questo di compie, noi diventiamo madri di Gesù e diamo carne alla Parola che ascoltiamo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...