Morte per capriccio

300px-caravaggiosalomelondon

Giovanni Battista è morto per un capriccio e per la debolezza morale di Erode che, nonostante sapesse fosse un male, cede alla richiesta capricciosa di Erodiade tramite la figlia.

In effetti accade così: il male non ha mai bisogno di un motivo serio per essere posto in atto: è come se ci scappasse… Quando chiediamo ad una persona perché ha fatto quella cosa di male, spesso lui non sa cosa rispondere. Il male si manifesta senza che noi poniamo in atto una scelta precisa. A volte, come è accaduto ad Erode, basta non scegliere il bene che conosci.

Al contrario il bene ha sempre bisogno di una scelta esplicita. Il bene non avviene per automatismi, ma solo se lo scegliamo, se ci doniamo, se ci mettiamo dentro almeno con una parte di noi stessi. Il bene non ci scappa.

Il Signore ci liberi dal lievito di Erode e di Erodiade. Ci aiuti, invece, a scegliere il bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...