Guai a voi ipocriti, stolti e ciechi

The_Pied_Piper_of_Hamelin_by_ChrisRawlins

Mt 23,13-22

“Guai a voi”.
Non c’è un ammonimento più duro nel vangelo.
Siamo esattamente all’opposto del “beati voi” che disegna la situazione del Regno dei cieli.
Guai a voi è ammonimento ultimativo di Gesù; come dire: oltre questo c’è la perdizione.
Su che cosa il Signore ci ammonisce? Riguardo alla nostra pretesa di essere guide che non vivono quello che propongono e che non favoriscono nella salvezza coloro che sono alla ricerca del bene. Non c’è una situazione più perversa di questa: rifiutare il dono di Dio  ed impedire ad altri di accoglierlo, ponendosi come ostacolo. E’ un vero atto demoniaco che tende a separare l’uomo da Dio.

Gesù il misericordioso, non ha alcuna misericordia verso coloro che  – consapevolmente –

sono di scandalo e di ostacolo a coloro che cercano Dio e, ingannandosi, si rivolgono a falsi maestri. Questi falsi maestri stolti e ciechi sono da combattere e da ammonire con durezza.

Una caratteristica di questi falsi maestri è che perdono di vista l’essenziale e si concentrano sull’effimero. Non distinguono tra l’altare e l’offerta, non distinguono tra il tempio e il tesoro del tempio. Non distinguono nell’uomo il suo desiderio di incontrare e servire Dio con cuore puro e libero ponendo ostacoli alla realizzazione di quel desiderio.

Il Signore ci custodisca da questa perversione e ci aiuti a riconoscere lui come via, verità e vita che garantisce la nostra libertà e realizza la nostra salvezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...